Novità

» Novità » Stile shabby,arredo dal sapore retrò » Bagno stile Shabby Chic »

Bagno stile Shabby Chic

Bagno stile Shabby Chic
Informazioni

L’arredamento Shabby Chic interessa ogni stanza della tua casa e per dare uno stile unico ed inconfondibile ad ogni stanza i nostri consigli ti saranno molto preziosi. Oggi vogliamo concentrarci un’ambiente della casa molto importante, dove le donne passano molto tempo.

Stiamo parlando del bagno a cui devi assolutamente dare un aspetto Shabby in linea con tutte le altre stanze della casa. Quello che stiamo per suggerirti ti sarà molto utile se sei in procinto di rivoluzionare il tuo bagno, se hai semplicemente voglia di cambiargli look modificandone il design e aggiungendo qualche piccolo dettaglio, ma anche se hai la possibilità di ristrutturalo completamente.

 

 

Come ormai ti sarà chiaro lo stile shabby chic è talmente versatile e personalizzabile, che possiamo arricchirlo con quei particolari elementi che riteniamo indispensabili e che dipendono dalle nostre esigenze e dal nostro gusto. Ovviamente bisogna prestare grande attenzione ai colori, alle sfumature cromatiche, all’effetto che si desidera ottenere e, non per ultimo, all’arredo generale della casa.

 

Lo stile shabby chic ti permette di arredare il tuo bagno in grande economia: la creatività è l’eco-carbrante di questo stile incantevole e raffinato.

 

Acquistare il mobile da shabbare, piuttosto che farlo realizzare su misura dal falegname di fiducia, o anche recuperare lo specchio al mercatino più vicino, ti darà la possibilità di sperimentare la tua creatività non perdendo mai di vista quelle che sono le coordinate fondamentali, per realizzare un perfetto e confortevole bagno shabby chic.

 

Bagno Shabby Chic: ecco come realizzarlo
Il bagno shabby chic è assolutamente perfetto se si sposa con arredi total white o con carta da parati in stile floreale.

Questo tipo di arredo si presta molto bene a decorare un luogo così intimo, tale da poterlo trasformare in un santuario ideale per rilassarsi. Si tratta di fondere lo stile rustico con l’aggiunta di un tocco francese e accessori vintage.

 

6 consigli per rendere il tuo bagno Shabby
-tinteggiare le pareti con colori neutri (bianco sporco, crema, avorio, tortora, toni pastelli del rosa o dell’azzurro polvere ecc.);
-scegliere mobili che apparentemente possono sembrare “vecchi e consunti” ma che proprio per questo sono adattissimi a specificare l’arredo shabby del bagno;
-si può optare anche per un mix eclettico di stili diversi in legno o metallo, accessori come il dispenser per il sapone o l’appendi asciugamano;
-fregi in gesso possono far rivivere un’atmosfera francese o scandinava, creando un ambiente molto elegante e sofisticato;
-la vasca vintage è un must, non solo fa apparire lussuoso il bagno ma sarà il collante dell’assortimento dei mobili nell’insieme. Se ha piedi ornati e fregi tutt’intorno riesce a riflettere perfettamente il fascino shabby chic;
-infine accessori decorativi da bagno, come vasetti di vetro, stampe floreali piccoli e graziose candele alla lavanda.
 

I mobili shabby per arredare il tuo bagno
Naturalmente quando decidi di arredare un bagno non è possibile trascurare i mobili che devono essere rigorosamente shabby. Adesso ti spiego il perché. Oltre la cucina c’è un altro ambiente della casa che si ama curare nei minimi dettagli: dalle tende agli accessori, dai contenitori mille usi ai servizi igienici, e questo è ovviamente il bagno. Anche questa stanza rappresenta un bigliettino da visita della casa e di chi ci vive. Quindi non sottovalutarlo mai.

 

Cipì:Scala Bibò

 

Ci sono alcuni complementi di arredo che non possono mai mancare in un bagno shabby. Iniziamo con la scala, è un elemento indispensabile. Puoi sceglierla di qualunque colore, certamente se opti per un color legno raggiungerai il top, sopratutto se poi l’intero ambiente è tutto total white. Puoi adagiarla facilmente su ogni parete e può diventare un bellissimo porta asciugamani, o un singolare appendino per i tuoi accappatoi. Oppure può semplicemente stare la in attesa dell’uso più adatto.

 

I complementi di arredo shabby per il bagno
Continuiamo poi con lo specchio: non importano le dimensioni, purché sia romantico e dai decori molto delicati; se poi hai un bagno abbastanza grande invece del classico specchio puoi prendere in considerazione anche una toilette: sai che bello appoggiare oltre che i profumi e i trucchi, anche i meravigliosi contenitori shabby che hai realizzato ad esempio con anonimi barattoli di vetro per contenere spugne, ovatta..

 

 

Cipì:Specchio Acantho

 

Se invece hai sempre desiderato tra i mobili del bagno shabby uno che è anche contenitore sarebbe fantastico sceglierlo basso, dai colori pastello e con ante in vetro smerigliato. In tal modo nascondi ciò che non vuoi mostrare o ciò che non hai fatto in tempo a sistemare. E se hai un po di tempo a disposizione puoi anche decaparlo o verniciarlo tu, possibilmente sempre in tono con il resto dell’ambiente.
Non dimenticarti però dei cesti di vimini, sopratutto se bianchi o color corda, che puoi piazzare un po dovunque, anche sotto i pensili del bagno in stile shabby: sempre se sono alti da terra. Altrimenti puoi collocarli anche sotto il lavello o vicino la vasca o accanto la finestra perché lo sai nel mondo shabby non c’è limite alla fantasia! Per i contenitori in vetro: realizza dei portapennelli per il trucco.

 


 
Ovviamente questi sono dei piccoli suggerimenti che vanno bene solo se vuoi fare una lavata di faccia al tuo bagno, evitando di conseguenza di stravolgerlo o di fare grandi lavori di ristrutturazione. Nulla vieta però che puoi servirti di queste idee per avere una sorta di  linee guida, sopratutto se non sai come arredarlo o anche come abbellirlo, una volta terminati i lavori.

 

Dallo stile Shabby a quelli Country Chic: ecco come trasformare il tuo bagno
Se ami lo stile shabby ma non il suo aspetto più lezioso, cioè dominato con tessuti troppo vaporosi, ingombranti e floreali, come anche da accessori troppo vintage, allora dovresti optare per lo stile country chic.

Il bagno country chic risulterà un ambiente molto elegante, quasi incantato, nel quale il colore per eccellenza è un total white declinato vero le tonalità pastello. Si parte proprio dalla scelta dei colori, che vivacizzano le pareti e danno il primo arredo alla stanza.

L’arredo, che devi scegliere, va selezionato sì in base al proprio gusto ma anche e soprattutto in base a quelli che sono i dettami di uno stile ben preciso: colori pastello abbiamo detto, quindi beige, rosa, verde e azzurrino, credenza di legno, la classica vasca con i piedini, piastrelle in bella vista grazie alle fughe, tende, tappeti e, se c’è spazio, anche una sedia in stile retrò.

 

Come arredare il tuo bagno country
Non è difficile scegliere l’arredo se si vuole un bagno country chic, ciò che bisogna sapere è che il risultato sarà tendente molto al vintage. Lasciare una parete, ad esempio, appena sfrattonata o con i mattoni vivi può essere un suggerimento alternativo per chi vuole distinguersi dalla massa. In base allo stile generale della stanza, si possono poi scegliere quelli che solitamente vengono definiti complementi d’arredo, come il lampadario, i tappeti, gli specchi.

 

CIR:Serie Recupera il cotto

 

Personalmente trovo questo stile davvero irresistibile, è equidistante dagli eccessi nei quali si può facilmente sconfinare, mantiene sempre un profilo basso e, alla fine, il risultato piace a tutti perché sempre molto elegante. Abbiamo detto, dunque, colori e complementi d’arredo, accessori e piccoli dettagli di gusto che possono fare la differenza, come la scelta stessa dei tessuti. Non dimenticare quel tocco personale che può dare alla stanza una marcia in più.

 

 

Abbiamo deciso di mostrarti alcune immagini, per chiarirti meglio com’è arredata una toilette in stile rustico, in modo da rendere perfettamente l’idea: il cesto in vimini per la viancheria, come l’imposta della finestra, nella quale magari si può far intagliare dal proprio falegname di fiducia un cuore, possono essere gli ultimi accorgimenti per completare l’arredo. Ogni elemento deve essere coordinato all’altro, evitando che si canalizzi l’attenzione su un dettaglio ma lasciando al quadro d’insieme la possibilità di catturare l’attenzione.

 

Se sei bravo/a, riuscirai nell’impresa: ovviamente se devi ristrutturare la stanza, ti sarà più facile interpretare lo stile, qualora volessi provare ad avvicinarti senza spendere molto il consiglio è quello di partire proprio con l’acquistare i giusti accessori anche negli store low cost, come Ikea, famosi in tutto il mondo. Anche un solo dettaglio può fare la differenza, figuriamoci due.

 

Bagno piccolo: ecco i segreti per renderlo shabby
L’arredamento shabby è oggi diventato uno stile di vita che ben si presta a tutte le esigenze. Qualunque sia la dimensione della tua cosa puoi comunque scegliere di arredarla seguendo  questo stile. Se hai un bagno piccolo e budget limitato non devi disperare e grazie a noi nostri consigli potrai ottenere ciò che desideri.

Dopo averti svelato tutti i segreti per una camera da letto shabby, ecco un’altra serie di consigli, questa volta utili ad arredare il tuo piccolo, ma grazioso bagno. Bisogna tener presente, prima di sapere ogni altra cosa, che il bagno, rispetto a tutto il resto della casa, può essere arredato in maniera completamente diversa. È la nota caratterizzante, che fa la differenza. Per questo motivo, in genere, gli interior designer scelgono un altro tipo di pavimento rispetto a quello scelto per il resto della casa.

 

Bagni shabby chic: quanto costano?
C’è chi crede che per la ristrutturazione il costo maggiore è dovuto al rivestimento. In realtà non è proprio così. Tinteggiare non potrebbe essere una soluzione, anche perché il materiale (stucco, pittura e isolante) ha il suo costo. Potrebbe, invece, servire affidarsi a grandi showroom che spesso lanciano offerte davvero vantaggiose, che vale la pena cogliere a volo. Stabilito questo, passiamo adesso ad elencare quali sono le caratteristiche e gli elementi legati al nostro amato stile.

 

Per i bagni shabby chic il mobilio vintage è fondamentale. Sono elementi d’arredo non difficili da reperire. Basta recarsi infatti ad un mercatino delle pulci o da un vicino che vuole disfarsi del vecchio arredo per poter tentare l’affare. Bisogna però seguire alcune regole cromatiche. Preferire tonalità calde di bianco o crema oppure optare per colori pastello. Per quanto riguarda la biancheria da bagno, invece, prediligere tessuti con motivi floreali stile vecchia Inghilterra.

 

Azzurra ceramica:serie Sharme

 

Per questi tipi di bagni pondera anche la scelta dei sanitari: installate un lavandino a colonna. Questo vi darà lo spazio per aggiungere una vecchia cassa o un baule come deposito. Sostituite i portasciugamani e i rubinetti in acciaio con quelli color bronzo, e usate piastrelle con motivi floreali dietro la vasca da bagno. Dipingete le pareti di un colore crema caldo o di un qualsiasi colore pastello e cambiate la cornice intorno allo specchio con una più riccamente decorata. Scegliete un lampadario di cristallo, anche un falso di plastica, aggiunge un tocco vintage decorativo in un angolo del bagno.

 

 

Come scegliere gli accessori per un piccolo bagno shabby
Accessori: punta sul lusso e sull’eleganza piuttosto che perseguire, con testardaggine, lo stile shabby o vintage. Scegli accappatoi o asciugamani in tessuto di bambù. Sono morbidi ed assorbenti, senza dimenticarti però della seta che, se arricchita di rose, riuscirà sicuramente a dare quel tono di lusso che stai perseguendo. Ricordati dei piccoli dettagli come, per esempio, i saponi artigianali al limone, alla lavanda o alla rosa avvolti nel pizzo. E poi tanti cuori, andrebbero bene anche i cuori in gesso. 

 

 

 

 

 

 

L’arredamento Shabby Chic interessa ogni stanza della tua casa e per dare uno stile unico ed inconfondibile ad ogni stanza i nostri consigli ti saranno molto preziosi. Oggi vogliamo concentrarci un’ambiente della casa molto importante, dove le donne passano molto tempo.

Stiamo parlando del bagno a cui devi assolutamente dare un aspetto Shabby in linea con tutte le altre stanze della casa. Quello che stiamo per suggerirti ti sarà molto utile se sei in procinto di rivoluzionare il tuo bagno, se hai semplicemente voglia di cambiargli look modificandone il design e aggiungendo qualche piccolo dettaglio, ma anche se hai la possibilità di ristrutturalo completamente.

 

 

Come ormai ti sarà chiaro lo stile shabby chic è talmente versatile e personalizzabile, che possiamo arricchirlo con quei particolari elementi che riteniamo indispensabili e che dipendono dalle nostre esigenze e dal nostro gusto. Ovviamente bisogna prestare grande attenzione ai colori, alle sfumature cromatiche, all’effetto che si desidera ottenere e, non per ultimo, all’arredo generale della casa.

 

Lo stile shabby chic ti permette di arredare il tuo bagno in grande economia: la creatività è l’eco-carbrante di questo stile incantevole e raffinato.

 

Acquistare il mobile da shabbare, piuttosto che farlo realizzare su misura dal falegname di fiducia, o anche recuperare lo specchio al mercatino più vicino, ti darà la possibilità di sperimentare la tua creatività non perdendo mai di vista quelle che sono le coordinate fondamentali, per realizzare un perfetto e confortevole bagno shabby chic.

 

Bagno Shabby Chic: ecco come realizzarlo
Il bagno shabby chic è assolutamente perfetto se si sposa con arredi total white o con carta da parati in stile floreale.

Questo tipo di arredo si presta molto bene a decorare un luogo così intimo, tale da poterlo trasformare in un santuario ideale per rilassarsi. Si tratta di fondere lo stile rustico con l’aggiunta di un tocco francese e accessori vintage.

 

6 consigli per rendere il tuo bagno Shabby
-tinteggiare le pareti con colori neutri (bianco sporco, crema, avorio, tortora, toni pastelli del rosa o dell’azzurro polvere ecc.);
-scegliere mobili che apparentemente possono sembrare “vecchi e consunti” ma che proprio per questo sono adattissimi a specificare l’arredo shabby del bagno;
-si può optare anche per un mix eclettico di stili diversi in legno o metallo, accessori come il dispenser per il sapone o l’appendi asciugamano;
-fregi in gesso possono far rivivere un’atmosfera francese o scandinava, creando un ambiente molto elegante e sofisticato;
-la vasca vintage è un must, non solo fa apparire lussuoso il bagno ma sarà il collante dell’assortimento dei mobili nell’insieme. Se ha piedi ornati e fregi tutt’intorno riesce a riflettere perfettamente il fascino shabby chic;
-infine accessori decorativi da bagno, come vasetti di vetro, stampe floreali piccoli e graziose candele alla lavanda.
 

I mobili shabby per arredare il tuo bagno
Naturalmente quando decidi di arredare un bagno non è possibile trascurare i mobili che devono essere rigorosamente shabby. Adesso ti spiego il perché. Oltre la cucina c’è un altro ambiente della casa che si ama curare nei minimi dettagli: dalle tende agli accessori, dai contenitori mille usi ai servizi igienici, e questo è ovviamente il bagno. Anche questa stanza rappresenta un bigliettino da visita della casa e di chi ci vive. Quindi non sottovalutarlo mai.

 

Cipì:Scala Bibò

 

Ci sono alcuni complementi di arredo che non possono mai mancare in un bagno shabby. Iniziamo con la scala, è un elemento indispensabile. Puoi sceglierla di qualunque colore, certamente se opti per un color legno raggiungerai il top, sopratutto se poi l’intero ambiente è tutto total white. Puoi adagiarla facilmente su ogni parete e può diventare un bellissimo porta asciugamani, o un singolare appendino per i tuoi accappatoi. Oppure può semplicemente stare la in attesa dell’uso più adatto.

 

I complementi di arredo shabby per il bagno
Continuiamo poi con lo specchio: non importano le dimensioni, purché sia romantico e dai decori molto delicati; se poi hai un bagno abbastanza grande invece del classico specchio puoi prendere in considerazione anche una toilette: sai che bello appoggiare oltre che i profumi e i trucchi, anche i meravigliosi contenitori shabby che hai realizzato ad esempio con anonimi barattoli di vetro per contenere spugne, ovatta..

 

 

Cipì:Specchio Acantho

 

Se invece hai sempre desiderato tra i mobili del bagno shabby uno che è anche contenitore sarebbe fantastico sceglierlo basso, dai colori pastello e con ante in vetro smerigliato. In tal modo nascondi ciò che non vuoi mostrare o ciò che non hai fatto in tempo a sistemare. E se hai un po di tempo a disposizione puoi anche decaparlo o verniciarlo tu, possibilmente sempre in tono con il resto dell’ambiente.
Non dimenticarti però dei cesti di vimini, sopratutto se bianchi o color corda, che puoi piazzare un po dovunque, anche sotto i pensili del bagno in stile shabby: sempre se sono alti da terra. Altrimenti puoi collocarli anche sotto il lavello o vicino la vasca o accanto la finestra perché lo sai nel mondo shabby non c’è limite alla fantasia! Per i contenitori in vetro: realizza dei portapennelli per il trucco.

 


 
Ovviamente questi sono dei piccoli suggerimenti che vanno bene solo se vuoi fare una lavata di faccia al tuo bagno, evitando di conseguenza di stravolgerlo o di fare grandi lavori di ristrutturazione. Nulla vieta però che puoi servirti di queste idee per avere una sorta di  linee guida, sopratutto se non sai come arredarlo o anche come abbellirlo, una volta terminati i lavori.

 

Dallo stile Shabby a quelli Country Chic: ecco come trasformare il tuo bagno
Se ami lo stile shabby ma non il suo aspetto più lezioso, cioè dominato con tessuti troppo vaporosi, ingombranti e floreali, come anche da accessori troppo vintage, allora dovresti optare per lo stile country chic.

Il bagno country chic risulterà un ambiente molto elegante, quasi incantato, nel quale il colore per eccellenza è un total white declinato vero le tonalità pastello. Si parte proprio dalla scelta dei colori, che vivacizzano le pareti e danno il primo arredo alla stanza.

L’arredo, che devi scegliere, va selezionato sì in base al proprio gusto ma anche e soprattutto in base a quelli che sono i dettami di uno stile ben preciso: colori pastello abbiamo detto, quindi beige, rosa, verde e azzurrino, credenza di legno, la classica vasca con i piedini, piastrelle in bella vista grazie alle fughe, tende, tappeti e, se c’è spazio, anche una sedia in stile retrò.

 

Come arredare il tuo bagno country
Non è difficile scegliere l’arredo se si vuole un bagno country chic, ciò che bisogna sapere è che il risultato sarà tendente molto al vintage. Lasciare una parete, ad esempio, appena sfrattonata o con i mattoni vivi può essere un suggerimento alternativo per chi vuole distinguersi dalla massa. In base allo stile generale della stanza, si possono poi scegliere quelli che solitamente vengono definiti complementi d’arredo, come il lampadario, i tappeti, gli specchi.

 

CIR:Serie Recupera il cotto

 

Personalmente trovo questo stile davvero irresistibile, è equidistante dagli eccessi nei quali si può facilmente sconfinare, mantiene sempre un profilo basso e, alla fine, il risultato piace a tutti perché sempre molto elegante. Abbiamo detto, dunque, colori e complementi d’arredo, accessori e piccoli dettagli di gusto che possono fare la differenza, come la scelta stessa dei tessuti. Non dimenticare quel tocco personale che può dare alla stanza una marcia in più.

 

 

Abbiamo deciso di mostrarti alcune immagini, per chiarirti meglio com’è arredata una toilette in stile rustico, in modo da rendere perfettamente l’idea: il cesto in vimini per la viancheria, come l’imposta della finestra, nella quale magari si può far intagliare dal proprio falegname di fiducia un cuore, possono essere gli ultimi accorgimenti per completare l’arredo. Ogni elemento deve essere coordinato all’altro, evitando che si canalizzi l’attenzione su un dettaglio ma lasciando al quadro d’insieme la possibilità di catturare l’attenzione.

 

Se sei bravo/a, riuscirai nell’impresa: ovviamente se devi ristrutturare la stanza, ti sarà più facile interpretare lo stile, qualora volessi provare ad avvicinarti senza spendere molto il consiglio è quello di partire proprio con l’acquistare i giusti accessori anche negli store low cost, come Ikea, famosi in tutto il mondo. Anche un solo dettaglio può fare la differenza, figuriamoci due.

 

Bagno piccolo: ecco i segreti per renderlo shabby
L’arredamento shabby è oggi diventato uno stile di vita che ben si presta a tutte le esigenze. Qualunque sia la dimensione della tua cosa puoi comunque scegliere di arredarla seguendo  questo stile. Se hai un bagno piccolo e budget limitato non devi disperare e grazie a noi nostri consigli potrai ottenere ciò che desideri.

Dopo averti svelato tutti i segreti per una camera da letto shabby, ecco un’altra serie di consigli, questa volta utili ad arredare il tuo piccolo, ma grazioso bagno. Bisogna tener presente, prima di sapere ogni altra cosa, che il bagno, rispetto a tutto il resto della casa, può essere arredato in maniera completamente diversa. È la nota caratterizzante, che fa la differenza. Per questo motivo, in genere, gli interior designer scelgono un altro tipo di pavimento rispetto a quello scelto per il resto della casa.

 

Bagni shabby chic: quanto costano?
C’è chi crede che per la ristrutturazione il costo maggiore è dovuto al rivestimento. In realtà non è proprio così. Tinteggiare non potrebbe essere una soluzione, anche perché il materiale (stucco, pittura e isolante) ha il suo costo. Potrebbe, invece, servire affidarsi a grandi showroom che spesso lanciano offerte davvero vantaggiose, che vale la pena cogliere a volo. Stabilito questo, passiamo adesso ad elencare quali sono le caratteristiche e gli elementi legati al nostro amato stile.

 

Per i bagni shabby chic il mobilio vintage è fondamentale. Sono elementi d’arredo non difficili da reperire. Basta recarsi infatti ad un mercatino delle pulci o da un vicino che vuole disfarsi del vecchio arredo per poter tentare l’affare. Bisogna però seguire alcune regole cromatiche. Preferire tonalità calde di bianco o crema oppure optare per colori pastello. Per quanto riguarda la biancheria da bagno, invece, prediligere tessuti con motivi floreali stile vecchia Inghilterra.

 

Azzurra ceramica:serie Sharme

 

Per questi tipi di bagni pondera anche la scelta dei sanitari: installate un lavandino a colonna. Questo vi darà lo spazio per aggiungere una vecchia cassa o un baule come deposito. Sostituite i portasciugamani e i rubinetti in acciaio con quelli color bronzo, e usate piastrelle con motivi floreali dietro la vasca da bagno. Dipingete le pareti di un colore crema caldo o di un qualsiasi colore pastello e cambiate la cornice intorno allo specchio con una più riccamente decorata. Scegliete un lampadario di cristallo, anche un falso di plastica, aggiunge un tocco vintage decorativo in un angolo del bagno.

 

 

Come scegliere gli accessori per un piccolo bagno shabby
Accessori: punta sul lusso e sull’eleganza piuttosto che perseguire, con testardaggine, lo stile shabby o vintage. Scegli accappatoi o asciugamani in tessuto di bambù. Sono morbidi ed assorbenti, senza dimenticarti però della seta che, se arricchita di rose, riuscirà sicuramente a dare quel tono di lusso che stai perseguendo. Ricordati dei piccoli dettagli come, per esempio, i saponi artigianali al limone, alla lavanda o alla rosa avvolti nel pizzo. E poi tanti cuori, andrebbero bene anche i cuori in gesso. 

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche:

Arredo bagno - Mobili e accessori bagno - Rubinetteria - Ceramiche - Vasche e box doccia - Termoidraulica a Catania e Sicilia.

Chiama Ora
+39095361514