Servizi ed Eventi

» Servizi ed Eventi » I nostri marchi » Prodotti per disabili »

Prodotti per disabili

Prodotti per disabili
Informazioni

Prodotti per disabili.

 

 

I contributi per l'eliminazione delle barriere architettoniche
 
La Legge 13 del 1989,come è noto ha introdotto la possibilità di richiedere contributi per l'eliminazione di barriere architettoniche negli edifici privati.  La norma più recente di finanziamento della Legge 13/1989 è la Legge 24 dicembre 2003, n. 350 che all'articolo 3 comma 116 prevede un finanziamento pari a 20 milioni di euro per il 2004.
 
Di seguito forniamo alcune indicazioni circa le condizioni e le modalità per poter accedere a questi contributi.
 
Chi ne ha diritto
 
Hanno diritto a presentare le domande di contributo:
 
i disabili con menomazioni o limitazioni funzionali permanenti di carattere motorio e i non vedenti;
coloro i quali abbiano a carico persone con disabilità permanente;
i condomìni ove risiedano le suddette categorie di beneficiari;
i centri o istituti residenziali per i loro immobili destinata all'assistenza di persone con disabilità.
E' bene ricordare che i disabili in possesso di una certificazione attestante una invalidità totale con difficoltà di deambulazione, hanno diritto di precedenza nell'assegnazione dei contributi.

 

Prodotti per disabili.

 

 

I contributi per l'eliminazione delle barriere architettoniche
 
La Legge 13 del 1989,come è noto ha introdotto la possibilità di richiedere contributi per l'eliminazione di barriere architettoniche negli edifici privati.  La norma più recente di finanziamento della Legge 13/1989 è la Legge 24 dicembre 2003, n. 350 che all'articolo 3 comma 116 prevede un finanziamento pari a 20 milioni di euro per il 2004.
 
Di seguito forniamo alcune indicazioni circa le condizioni e le modalità per poter accedere a questi contributi.
 
Chi ne ha diritto
 
Hanno diritto a presentare le domande di contributo:
 
i disabili con menomazioni o limitazioni funzionali permanenti di carattere motorio e i non vedenti;
coloro i quali abbiano a carico persone con disabilità permanente;
i condomìni ove risiedano le suddette categorie di beneficiari;
i centri o istituti residenziali per i loro immobili destinata all'assistenza di persone con disabilità.
E' bene ricordare che i disabili in possesso di una certificazione attestante una invalidità totale con difficoltà di deambulazione, hanno diritto di precedenza nell'assegnazione dei contributi.

 

Potrebbero interessarti anche:

Arredo bagno - Mobili e accessori bagno - Rubinetteria - Ceramiche - Vasche e box doccia - Termoidraulica a Catania e Sicilia.

Chiama Ora
+39095361514